Haiti   versione testuale
Haiti è al 163° posto su 188 Paesi presi in considerazione dall’ultimo “Rapporto sullo sviluppo umano” 2016. È il Paese più povero dell'America, con un Indice di Sviluppo Umano pari allo 0,493 e un’aspettativa di vita di 63,1 anni.
 
Nel 2016 il Paese è stato colpito dall'uragano Matthew, che ha lasciato dietro di sé danni considerevoli alle popolazioni dei dipartimenti del Sud, della Grand-Anse, di Nippes, del Nord-Ovest, dell’Ovest e dell’Artibonite. Caritas Italiana, anche in collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana che ha contribuito con 1 milione di euro, ha finanziato i seguenti progetti:
   
Cod. prog.PartnerBreve descrizioneImporto (€)
AL/2016/26Caritas HaitiEA 25/2016 CI - Intervento di emergenza (Sicurezza alimentare, igiene, riparo, sanità, protezione, istruzione, mezzi di sussistenza, …) 600.000,00
AL/2016/24AVSI – Associazione Volontari per il Servizio InternazionaleRicostruzione alloggi e ripresa sviluppo agricolo (500 famiglie e 250 agricoltori) – Les Cayes 136.000,00
AL/2016/28APFST – Petits Frères de Sainte Thérèse de l'Enfant JesúsSementi e animali allevamento (1200 famiglie)  Varie località  135.000,00
AL/2016/28BPFST – Petits Frères de Sainte Thérèse de l'Enfant JesúsMateriali per ricostruzione (100 famiglie) – Varie località   165.000,00
AL/2016/31VIS – Volontariato Internazionale per lo SviluppoRiabilitazione abitativa (100 famiglie)   126.500,00
AL/2016/37Frères Maristes de HaitiRiabilitazione scolastica (822 scolari, 59 docenti)  Dame Marie et Latibolière 64.000,00
AL/2016/23UPAH – Union des Producteurs Apicoles d'HaitiSementi, nutrizione e ricostruzione (50 famiglie)  Malanga, Laval, Berly, Coupeau e Bouvier  40.810,00
AL/2016/29PSST – Petits Soeurs de Sainte Thérèse de l'Enfant JesúsRiabilitazione delle sei missioni della Congregazione – Varie località 70.000,00
AL/2016/30ODSH – Organization de Développement des Sections Communales d'Haiti Attrezzi agricoli, sementi e nutrizione  Kenskoff 65.425,00
AL/2016/39IHDOSOCContributo al sostegno logistico e formativo degli studenti dell’Istituto, vittime dell’uragano – Anse-à-Veau 10.000,00
AL/2017/20Caritas diocesana di Port-de-PaixSostegno ripresa attività piccoli allevatori nella zona di Mar Rouge, Bombardopolis e Baie-de-Henne  49.090,00
  TOTALE EURO 1.461.825,00
 
 
Prosegue, intanto, l’attività di Caritas Italiana a seguito del terremoto che il 12 gennaio 2010 ha sconvolto Haiti provocando la morte di oltre 200 mila persone.
     
Caritas Italiana, sin dai primi giorni successivi al sisma, è stata accanto alla popolazione terremotata e alla Chiesa locale, andando oltre la logica dell’emergenza e in vista di un accompagnamento di Caritas Haiti nel medio e lungo termine, orientando il proprio intervento a partire dai soggetti più vulnerabili. Tutto questo in un contesto sociale disgregato e con istituzioni locali poco presenti.
 
Caritas Italiana, attraverso la presenza di operatori espatriati, ha realizzato gli interventi anche in coordinamento con gli organismi internazionali intervenuti nella penisola caraibica (Caritas Internationalis, l’Organizzazione delle Nazioni Unite e il network delle associazioni).
    

Per ulteriori informazioni
Ufficio America Latina e Caraibi (Area Internazionale), americalatcaraibi@caritas.it
   
Come contribuire
Chi vuole sostenere gli interventi di Caritas Italiana (causale: "Haiti")
può versare il proprio contributo tramite.