Home Page » Cosa puoi fare tu » Servizio civile » archivio anni precedenti » Tavolo ecclesiale sul servizio civile 
Tavolo ecclesiale sul servizio civile   versione testuale
Per cogliere e sviluppare appieno tutte le potenzialità del servizio civile nazionale, sia in Italia che all’estero, si è costituito nel 2003 il Tavolo ecclesiale sul servizio civile (T.E.S.C.) come luogo di riflessione, collegamento, orientamento della Chiesa italiana sul tema dell’educazione dei giovani al servizio, alla nonviolenza, alla cittadinanza e alla salvaguardia del creato. Esso si è formato inizialmente intorno ad un nucleo costituito da Caritas Italiana, l’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro, l’Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria fra le Chiese, il Servizio Nazionale per la pastorale giovanile, la Fondazione Migrantes e l’Azione Cattolica Italiana. Successivamente, il Tavolo si è allargato anche a tutti gli organismi, associazioni, movimenti ed enti che, riconoscendosi nelle sue finalità, hanno voluto contribuire alle sue iniziative e alla riflessione comune.
 
Dal luglio 2006 aderiscono: A.C.L.I., AGESCI - Guide e Scouts Cattolici Italiani, Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Confcooperative – Federsolidarietà, Cenasca - Cisl, Centro Sportivo Italiano, Volontari nel mondo – FOCSIV,  G.A.V.C.I. – Gruppo Autonomo di Volontariato Civile in Italia, Federazione SCS/CNOS – Servizio Civile Salesiani, Federazione dell'Impresa Sociale - Compagnia delle Opere. A fine 2010 si è unita l'Anspi (Associazione nazionale San Paolo Italia) e dal giugno 2011 anche l'Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali).
 
Il Tesc, pertanto, mette assieme realtà ecclesiali ed organismi pastorali che operano per la promozione del servizio civile all’interno dei vari mondi ai quali si rivolgono (mondo giovanile, mondo del lavoro, ecc.) e gli enti di ispirazione cristiana che invece lavorano nel “sistema” del servizio civile nazionale.
 
Il Tesc da tempo è promotore di due iniziative comuni. La prima è la celebrazione della Giornata nazionale di San Massimiliano di Tebessa (martire per obiezione di coscienza), il 12 marzo di ogni anno, nella quale si incontrano i giovani in servizio delle varie realtà.L’altra è la realizzazione di un sito sul servizio civile, all’indirizzo http://www.esseciblog.it, nato nel 2005 come strumento di informazione, condivisione e di proposta sui temi dei giovani e del servizio civile.