Home Page » Area Stampa » Agenda » Archivio Convegni » Il network Caritas-Cidse al G20 
Documento sulla sicurezza alimentare
(Food Security Paper):
italiano - inglese (pdf)
Venerdì 15 Giugno 2012
Il network Caritas-Cidse al G20   versione testuale
Messico, 18-19 giugno 2012
   
Il 18 e 19 giugno 2012 si è tenuto in Messico il settimo incontro dei G20, ovvero dei rappresentanti dell’Unione europea e dei 19 Paesi più industrializzati del mondo, in materia economica.
 
Nel frattempo circa 25 milioni di persone nel Corno d’Africa e nel Sahel soffrono e rischiano la morte a causa di una delle più grandi crisi alimentari di tutti i tempi.
 
Il network Caritas-Cidse G20 (rete di 180 organizzazioni cattoliche tra cui Caritas Italiana) afferma che ridurre le ingiustizie e promuovere lo sviluppo sostenibile, per garantire la sicurezza alimentare di tutte le popolazioni del mondo, debba essere una priorità dei leader del G20.
 
Scelte irresponsabili e investimenti economici incontrollati sono infatti tra i maggiori responsabili della fame nel mondo, poiché negano il diritto alla terra e alla produzione agricola dei piccoli contadini, soprattutto nei Paesi più poveri del mondo.
 
Aumentare la produzione di cibo non è sufficiente per risolvere il problema della fame nel mondo; è infatti necessario fermare la speculazione sui beni alimentari, promuovere meccanismi di protezione sociale e assicurare alle popolazioni più vulnerabili un giusto accesso ai mercati.
    
Per affrontare il problema è necessaria la volontà politica e un grande intervento delle autorità pubbliche, a partire dai G20, al fine di promuovere la trasparenza dei mercati e il diritto alla sicurezza alimentare dei più poveri.
 
Il network Caritas-Cidse G20 è presente in Messico nei giorni del G20, e porta la propria voce, anche attraverso il documento sulla sicurezza alimentare (Food Security Paper): italiano - inglese (pdf)
 
Per approfondire: www.g20.orgwww.caritas.orgwww.cidse.org