Home Page » Area Stampa » News » 2014 » Gennaio » 27/01/2014 - Grecia: Caritas Italiana accanto alla Chiesa locale nell'emergenza 
 
Lunedì 27 Gennaio 2014
27/01/2014 - Grecia: Caritas Italiana accanto alla Chiesa locale nell'emergenza   versione testuale
 
Nel primo pomeriggio di domenica 26 gennaio, alle 13.55 (ora italiana) la Grecia è stata colpita da un terremoto di magnitudo 6.0 della scala Richter, con epicentro nei pressi della cittadina di Luxourion, sull’isola di Cefalonia, cui ha fatto seguito nel corso del pomeriggio un persistente sciame sismico la cui magnitudo media si aggirava tra i 4.5 e 5.5. Danni ingenti sono stati riportati dagli edifici più antichi, dal manto stradale e  diverse abitazioni nella zona di Luxourion, compresa la casa di riposo per anziani, sono state preventivamente evacuate. Numerosi i vetri delle finestre e le vetrine di abitazioni ed esercizi commerciali andati in frantumi. Fortunatamente non si registrano vittime nè feriti.
 
Il terremoto è stato percepito con forza nel Peloponneso e in molte città della Grecia continentale quali Atene, Larissa e Karditsa, fino a lambire buona parte delle coste e dell’entroterra del sud Italia; in particolare segnalazioni relative alla prima scossa sono giunte all’Osservatorio Vesuviano da Matera, dal Casertano e dal Napoletano, dalla Calabria jonica e in molte zone della Puglia.
 
Molti abitanti dell’isola di Cefalonia nonostante il maltempo hanno scelto di non tornare alle loro case, preparandosi ad affrontare una notte all’aperto. Il Governo greco ha predisposto l'invio di due navi per alloggiare gli sfollati, con a disposizione circa 2.000 posti letto totali. Caritas Hellas sta monitorando l’evolversi dell’emergenza in coordinamento con la diocesi di Corfù, titolare delle isole ioniche, e in collaborazione con Caritas Italiana, presente sul posto con due operatori per avviare un programma di gemellaggi fra famiglie greche e famiglie italiane.
 
Questo programma in particolare nasce in risposta all’appello del giugno 2012 di papa Benedetto XVI durante il Meeting Internazionale delle Famiglie, in seguito alla drammatica testimonianza data da una famiglia greca profondamente colpita dalla crisi economica. Il programma, elaborato da Caritas Italiana e Caritas Hellas con la collaborazione con l’Ufficio Nazionale per la Pastorale Familiare e il Forum Famiglie, ha come scopo quello di trovare risposte comuni e condivise all’avanzare della crisi economica che attraversa e ferisce sia la Grecia che  l’Italia. Lunedì 27 gennaio è prevista a Creta l’arrivo dei rappresentanti della Caritas diocesana di Foggia e dell’Ufficio diocesano per la Pastorale Familiare per iniziare a costruire il gemellaggio fra la comunità cretese e quella foggiana.