Home Page » Area Stampa » Pubblicazioni » Opuscoli e poster » archivio anni precedenti » Sussidi Avvento-Natale 2011 (ottobre 2011) 
I sussidi Avvento-Natale 2011 possono essere ORDINATI SOLO PRESSO LA CASA EDITRICE CITTÀ NUOVA attraverso:
   
- CENTRI DI DIFFUSIONE (contattare direttamente
gli agenti di zona)
 
- LIBRERIE CATTOLICHE
Mercoledì 28 Settembre 2011
Sussidi Avvento-Natale 2011   versione testuale
"... E venne ad abitare in mezzo a noi" (Gv 1,14)
  
Editrice Città Nuova – Roma
  
Ottobre 2011
 

Opuscolo per le famiglie: cm 15x21, pp. 64, € 1,80
Album per i bambini: cm 21x29,7, pp. 12, € 1,20
Poster: 50x70, € 0,60
Salvadanaio: € 0,30

 
L’ispirazione di tutto il kit dei sussidi è data dal versetto 14 del prologo del Vangelo di Giovanni (cap. 1) “il Verbo si fece carne … e venne ad abitare in mezzo a noi".
 
L’itinerario per famiglie per i tempi di Avvento-Natale 2011 proposto da Caritas Italiana e edito da Città Nuova Editrice, inizia con queste parole pronunciate a Lampedusa il 28 maggio scorso dal card. Angelo Bagnasco: «Anche per questo scopo sono venuto: per incrociare il vostro sguardo e dirvi grazie per l’esempio di fraternità cristiana».
  
Lampedusa, per tutti, è il luogo della presenza di bambini, donne e uomini che improvvisamente troviamo in mezzo a noi in cerca di futuro, che sconvolgono le nostre certezze, le nostre sicurezze, le nostre abitudini, i nostri stili di vita e ci costringono a fare i conti con la nostra coscienza di cristiani, fratelli di un Dio che si è manifestato, piccolo e indifeso, nel villaggio di Betlemme.
 
Dobbiamo interrogarci: in quali modi il Signore viene oggi ad abitare in mezzo a noi? O anche, in mezzo a chi, seguendo l’esempio di Gesù, qualcuno va ad abitare altrove, per portare una testimonianza di amore e condivisione?
 
 
OPUSCOLO PER LE FAMIGLIE >> (Scarica alcune pagine - pdf 850 kb)
 
Giorno per giorno, a partire dalla Parola di Dio della Liturgia, ci si mette in ascolto di chi è ospite – dagli immigrati al popolo che vive sulla strada, dalle persone disabili alle famiglie che la crisi spinge sempre più ai margini della società – o di chi ha scelto di condividere con gli ultimi la propria vita, o almeno qualche periodo, e così si ritrova ospite, chiedendo umilmente di essere accolto. Si è sollecitati anche a pregare insieme, invitati ad esprimere il nostro pensiero.
  
C’è molta Africa, in questo itinerario. È il continente “dimenticato” da cui arrivano il maggior numero di disperati sui barconi: dobbiamo sempre più dar voce all’Africa, se vogliamo comprendere. Quest’anno Caritas Italiana compie 40 anni e li celebra anche così: condividendo con voi tutti la volontà, sempre rinnovata, di comunicare la vita buona del Vangelo, dove i più poveri non si sentano intrusi, ma parte di una comunità accogliente e includente.
 
 
ALBUM PER I BAMBINI >> (Scarica alcune pagine - pdf 254 kb)
 
Viene proposta la storia di Fu’ad e Jamila, fuggiti dalla guerra e approdati a Lampedusa, dove nasce il loro bambino: una vicenda che educa, raccontando ai bambini il nostro tempo, fatto di violenza e di speranza, di fatica e di accoglienza.
 
 
 
 
 POSTER
 
L'immagine mostrata è quella di un soccorritore che a Lampedusa recupera un bimbo. Il suo abbraccio, per conto delle nostre comunità, è insieme sostegno, tenerezza, condivisione con le vittime innocenti dell’ingiustizia mondiale.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SALVADANAIO
 
Uno strumento semplice per chi intende accompagnare il cammino dell’Avvento con un gesto concreto di solidarietà. Riporta l’immagine di copertina dell’opuscolo: la Sacra Famiglia su uno scoglio, con alle spalle il mare scuro e mani amorevoli che offrono loro il dono dell’accoglienza.