Home Page » Attivita' » Progetti » America Latina e Caraibi » Haiti » Emergenza terremoto Haiti 
Emergenza terremoto Haiti   versione testuale
Report delle attività di Caritas Italiana a otto anni dal sisma (2010-2018)
   
ll 12 gennaio 2010 un violentissimo terremoto colpiva Haiti, provocando la morte di almeno 220 mila persone, oltre 300 mila feriti e un milione e mezzo di senza tetto. Papa Francesco, ricevendo il 10 gennaio 2015 in udienza a Roma i partecipanti all'Incontro promosso per questo quinto anniversario, ha detto: «Tanto è stato realizzato in questo periodo per ricostruire il Paese! Tuttavia, non ci nascondiamo che molto lavoro resta ancora da fare. E sia ciò che si è fatto, sia ciò che, sempre con l’aiuto di Dio, si potrà fare, poggia su tre pilastri fondamentali: la persona umana, la comunione ecclesiale e la Chiesa locale».
 
Caritas Italiana sin dai primi giorni successivi al sisma è stata accanto alla popolazione terremotata e alla Chiesa locale insieme alla rete internazionale Caritas, scegliendo di accompagnare la Caritas di Haiti nel medio e lungo termine a sostegno soprattutto delle persone più vulnerabili.
  
Complessivamente a otto anni dal terremoto (gennaio 2010 – gennaio 2018) sono stati finanziati 212 progetti di solidarietà, per un importo di oltre 24 milioni di euro, pari al 95,7% degli oltre 25 milioni raccolti grazie alla colletta straordinaria promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana il 24 gennaio 2010. La maggior parte dei progetti sono stati realizzati nelle zone più colpite dal sisma (Dipartimenti Ovest e Sud-Est), senza però dimenticare tutti gli altri Dipartimenti in cui è suddiviso il Paese (10 Dipartimenti – 10 diocesi). Nel corso del 2016 il Paese ha subito gravi danni a causa del passaggio dell'uragano Matthew, che ha rallentato lo sviluppo di alcune attività avviate nelle zone già colpite dal terremoto.
    
 Riepilogo interventi finanziati (click sugli ambiti per approfondimenti)
AMBITO (approfondimenti in corso di aggiornamento) IMPORTO (€) NUMERO PROGETTI % SUL TOTALE
Assistenza sfollati (.xlsx) 2.820.192,85 5 11,7
Formazione e inclusione sociale (.xlsx) 8.579.097,18 52 35,6
Sanitario (.xlsx) 3.021.817,29 42 12,5
Socio-economico (.xlsx) 8.300.348,68 113 34,4
Totale progetti 22.721.456,00 212 94,3
Gestione 1.373.437,68   5,7
Totale 24.094.893,68 212 100,0
 
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  
I prossimi anni vedranno Caritas Italiana impegnata a individuare nelle fasce deboli (minori a rischio, disabilità psichica, carcere) le linee di intervento, in collaborazione con le Commissioni della Conferenza Episcopale Haitiana, le diocesi e le Congregazioni presenti sul territorio, alcune delle quali già attivate su questo fronte.  
  
I destinatari diretti degli interventi realizzati da Caritas Italiana sono stati:
  • oltre 48.000 persone (tra cui quasi 600 bambini) nell’ambito degli aiuti immediati;
  • circa 24.000 persone nell’ambito della ricostruzione;
  • oltre 36.000 persone nell’ambito socio-economico;
  • oltre 10.000 persone nell’ambito idrico-sanitario;
  • oltre 4.000 persone (di cui 1.900 bambini e giovani) nell’ambito animazione/formazione/istruzione.
Caritas Italiana opera accanto a Caritas Haiti in coordinamento con la rete internazionale che, complessivamente, ha finora aiutato oltre un milione e mezzo di persone.
   

Per ulteriori informazioni
Ufficio America Latina e Caraibi (Area Internazionale), americalatcaraibi@caritas.it
   
Come contribuire

Chi vuole sostenere gli interventi di Caritas Italiana (causale: "Haiti")
può versare il proprio contributo tramite