Home Page » Area Stampa » News » archivio anni precedenti » 2015 » Gennaio » Il terrore non avrÓ l'ultima parola 
Giovedý 8 Gennaio 2015
Il terrore non avrÓ l'ultima parola   versione testuale
SolidarietÓ a Caritas Francia dopo l'attentato a Charlie Hebdo
"Il terrore non avrà l'ultima parola". E' il titolo della nota (vai al testo) che SecoursCatholique-Caritas France - insieme a CCVFD-Terre solidaire e al Secors Islamique - ha diffuso il 7 gennaio, subito dopo l'attentato alla redazione di Charlie Hebdo.

Caritas Italiana esprime vicinanza al Secours Catholique-Caritas France e per suo tramite alle famiglie delle vittime e a tutta la popolazione locale. Nella convinzione che la fraternità è l'unico antidoto alla barbarie e che la solidarietà è più forte della violenza prosegue e intensifica l'impegno in tutto il mondo a servizio degli ultimi nelle comunità locali e in collaborazione con quanti hanno a cuore la costruzione di un mondo aperto all'interculturalità, al dialogo interreligioso e al reciproco arricchimento.