Home Page » Area Stampa » News » 2015 » Settembre » Profughi: dai Balcani al Mediterraneo, l'impegno delle Caritas 
Lunedì 12 Ottobre 2015
Profughi: dai Balcani al Mediterraneo, l'impegno delle Caritas   versione testuale

La morte di migliaia di persone scuote l'Europa che per tanto tempo si è definita solidale, ma che all’improvviso si è trovata divisa davanti all’incessante richiesta dei profughi. 
Molti sono però i gesti di solidarietà portati avanti ora da alcuni governi e da tanti cittadini che cercano di restituire dignità a chi in questo momento è più fragile.

Caritas Italiana ha realizzato un dossier, aggiornato ad ottobre 2015, che fa il quadro della situazione nei vari contesti, dai Balcani al Mediterraneo, per contribuire alla conoscenza di un fenomeno dai tratti molto complessi che negli ultimi mesi ha assunto una dimensione globale.
 
Le immagini delle traversate lungo il Mediterraneo e attraverso i confini terrestri dell’Europa appaiono come un monito agli stati affinché la sofferenza di milioni di persone che fuggono dalle guerre sia una responsabilità di tutti. La parola accoglienza sembra non fare più paura, soprattutto dopo i numerosi appelli del Santo Padre alla preghiera e a gesti concreti, come ha ripetuto anche all'Angelus del 6 settembre.