Home Page » Area Stampa » News » 2016 » Gennaio » Terremoto in India, Bangladesh e Myanmar. Preghiera e sostegno Caritas 
 
Lunedì 4 Gennaio 2016
Terremoto in India, Bangladesh e Myanmar. Preghiera e sostegno Caritas   versione testuale

Un forte sisma di magnitudo 6.7 ha colpito il nord-est dell'India, il Bangladesh e il Myanmar alle 4.37 del 4 gennaio 2016. L'epicentro è presso Tamenglong, località a 33 kilometers da Imphal, nello stato indiano del Manipur, vicino ai confini con Bangladesh e Myanmar.

Il bilancio delle vittime ancora provvisorio è di 9 morti (6 in India e 3 in Bangladesh) e di un centinaio di feriti, danni alle abitazioni e il collasso di alcuni edifici a Imphal e Manipur. Sono in corso le operazioni di soccorso e di verifica dei danni, mentre sono ancora da raggiungere le aree più remote dove il numero delle vittime potrebbe salire. Non si hanno notizia sull'entità dei danni e delle vittime sul versante del Myanmar.

Le Caritas dei Paesi colpiti si sono mobilitate immediatamente attivando la rete diocesana e parrocchiale, in coordinamento con le autorità locali ed altre organizzazioni umanitarie.

Caritas Italiana, impegnata da molti anni in questi paesi con molteplici programmi e la presenza di operatori nell'area, si unisce alla preghiera per le vittime ed è in costante contatto con le Caritas locali per sostenere gli interventi di aiuto alla popolazione colpita.