Home Page » Area Stampa » News » 2017 » Novembre » Minoranze da includere. Dossier di Caritas Italiana sulla riconciliazione nei Balcani 
Giovedì 9 Novembre 2017
Minoranze da includere. Dossier di Caritas Italiana sulla riconciliazione nei Balcani   versione testuale

"Minoranze da includere. Dalle violenze a un futuro di condivisione per i Balcani" (.pdf) è il titolo del 31° Dossier con Dati e Testimonianze (DDT) che Caritas Italiana pubblica on-line, nella data che ricorda la caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre 1989.

Il DDT approfondisce in modo particolare il tema dei confini e dei conflitti, dei nazionalismi e della riconciliazione, in un mondo in cui le persone sono sempre più interconnesse e i popoli sempre più in guerra tra loro. 

Un focus, come per i precedenti Dossier, è dedicato ad un Paese o ad un'area geografica specifica. Da sempre infatti, ma soprattutto negli ultimi 25 anni, i Balcani sono stati il luogo in cui si sono mescolate dinamiche di scontro con belle storie di riconciliazione, in cui sono stati eretti muri e confini ma anche relazioni positive tra le comunità, in cui si sono mescolate identità comuni con distinzioni su basi etniche, nazionali e religiose.

In Kosovo inoltre, dove la convivenza tra diverse comunità all’interno dello stesso Stato continua a portare contrasti, il processo di riconciliazione deve essere inteso non solo come fine delle violenze e creazione di un clima di sicurezza, ma anche come costituzione di un rapporto costruttivo di interdipendenza, ovvero di integrazione, tra le comunità.

Il DDT si aggiunge ai 30 già pubblicati da Caritas Italiana a partire dal 2015, tutti disponibili on-line.